8
IntermezziMaternità

Cento parole

IMG_1424_pe_wprnÈ oltremodo dolce (se non comodo e veloce) quel tuo pappagallare.
Quel tuo ripetere, di ogni frase o parola, solo il finale:
tanto mi pare d’aver sempre ragione,
ché dico vieni, rispondi vieni,
ché dico nanna e rispondi nanna (magari ci aggiungi il no, ma fa lo stesso).
Se dico bene rispondi bene. Se non va bene, ripeti “bene”.
E quasi sembra che, in bocca a te, tutto si aggiusti.

E poi siccome siamo sempre insieme, la maggior parte dei verbi è al plurale:
giochiamo, andiamo, leggiamo, facciamo.
E allora ogni gesto diventa amore
perché ogni proposta diventa “amo”.

Qualcosa di nuovo?
Ti avviso io: ogni domenica una vetrina dei posts della settimana!

Commenti Facebook

Commenti 8

    1. Post
      Author
      Maddalena

      Grazie Veronica, che cara! Credo sia un momento bellissimo quando i piccoli ripetono tutto: me lo sto godendo più ancora che con gli altri…

  1. eleonoramayo92

    Come sempre riesci a trovare bellezza anche nel più piccolo dei dettagli. È un piacere leggerti e riconoscersi ogni volta attraverso la tua prospettiva… Buona giornata!
    Eleonora

    1. Post
      Author
      Maddalena

      Ciao Eleonora! Che belle parole, grazie… un bacio al tuo piccolo, che non ricordo malauguratamente quanto sia piccolo o grande, ma che di certo è pieno di dettagli enormi…

  2. LaVitaFertile

    La filastrocca del pappagallo…adorabile poesia che cattura attimi di vita di mamma (e di figlio) che valgono tantissimo.
    Io ho una nipote e, anche se a migliaia di chilometri di distanza, seguo la sua crescita, e mi stupisco…Come l’altro giorno, quando ho mandato alla sua mamma un video di mio marito nel tunnel del vento, e si è innamorata dello “zio vola!”. Non pensavo nemmeno che a meno di due anni potesse capire il concetto di volare…Che meraviglia, che tenerezza che mi fa.

    E grazie per mettere questa meraviglia e tenerezza in parole e versi “fecondi” (lo sai, sono vittima di me stessa, e delle mie keyword preferite)
    Un abbraccio,
    Carmen

    1. Post
      Author
      Maddalena

      Lo “zio vola”: le definizioni dei piccoli sono la poesia più grande! Grazie Carmen, un grande bacio

      1. LaVitaFertile

        Eh sì, come vedono bene loro il mondo, noi grandi ce lo sognamo… Meno male ci sono loro! Bacio. 🙂

Lascia un commento