19
Maternità

Ti amerò

È FACILE AMARTI ADESSO, CHE QUASI TUTTO MI RIESCE

 

IMG_5512_pe_wprnÈ così facile dire adesso che ti amerò per sempre.

Sei giorni minuscoli e profondi, occhi di sonno e poi via, piedi scalzi nella sera, balli scomposti, pedine di un gioco travasate da una coppetta all’altra. Pentolini recuperati dalla mia cucina, una scopetta da cavalcare verso grandi sogni.

Com’è facile crederti, seguire quei sogni: basta una gita fuori città, una casa in montagna. Basta la mia pasta ai quattro formaggi, una barretta di cioccolato. Per quelli più alti, che si levano dalla tua testa infinita, non servono che un foglio di carta e una matita. Aiutarti a disegnare le mani di barbamamma ora che cresci, gli occhi di una fatina. A volte neanche questo: basta mollare la zavorra degli anni, buttare via le ore, gli incarti, salire a bordo della tua fantasia, lasciarti fare. Oppure rubare nelle pagine di un libro una fiaba, cantilenare e ridere. In quel riso perdersi, in quel riso, in un attimo, trovarsi.

È così facile dire adesso che ti amerò per sempre. Darti un bacio e vedere come ti sta bene addosso: s’intona con ogni vestito, ogni maglietta che indossi. Ogni umore. Insegnarti le parole, sapere che hai un piccolo, enorme corpo intero tutto proteso verso le mie grandi verità. Che un broncio è un velo sottile, si scosta con un soffio. Come quello che fai quando provi a spegnere una candela e non ti riesce. È così facile amarti adesso, che quasi tutto mi riesce.

È facile dire che ti amerò per sempre: anche quando sarà una sveglia a svegliarti al posto mio, verrai in cucina ammollata nel tuo da farsi, da sola ti verserai un caffè prima di uscire.

Chiuderai mille volte la porta di una camera in cui crescono domande silenziose. Discorsi rimasti aperti e segreti ben custoditi. È facile, adesso, dire che non cambieremo mai: anche quando avrai sogni che affinano pretese, e non basteranno una scopa e un foglio di carta per volare con te. Non basterà una pasta ai quattro formaggi, una scodella per i travasi.

Quando discuteremo di una scelta che non approvo, delle tue verità, quando un bacio dovrà farsi spazio tra due vite. Tutte le volte che t’insegnerò qualcosa e mi parrà di non poterti davvero insegnare nulla.

È così facile dire adesso che ti amerò per sempre, perfino quando ti odierò: è il trucco infallibile della natura, che ti ha fatta irresistibile, e non dà scampo. Che mette i giorni uno dopo l’altro, e poi li lega insieme. Mi ha lasciato in grembo una memoria, e la trasforma in promessa. È la follia dissennata, certa, di una madre.

Qualcosa di nuovo?
Ti avviso io: ogni domenica una vetrina dei posts della settimana!

Commenti Facebook

Commenti 19

  1. giomamma

    meraviglioso…..mi sale un magone….come saranno??? e mentre ti adoperi affinché si lancino verso questo futuro, vorresti cristallizzarli in questo attimo che pare eterno e perfetto….ciao:*

    1. Post
      Author
      Maddalena

      Ciao Giò, guardavo questa vecchia foto di Sarah e mi è salito così… a volte ci lamentiamo ma hanno ragione quando dicono ‘piccoli figli piccoli problemi’…

  2. Silvia Fanio

    È facile perché Madre Natura ci ha fatte così: legate indissolubilmente ai nostri figli. Li ameremo per sempre, nel bene o nel male.
    Non è meravigliosamente bello?
    Amore puro!

    1. Post
      Author
  3. veroveromamma

    la magia del legame fra madre e figli credo sia la migliore che ci sia……. figli piccoli problemipiccoli figli grandi problemi grrandi ma anche grandi persone da impareare nuovamentea conoscere e amare come ilprimogiorno ….
    crescono e noi edil nostro ammore crescono insieme a loro..
    magica magia indispensabile ingrediente nella vita

    1. Post
      Author
      Maddalena

      Un privilegio, vero? Grazie Veronica, allora buona maternità a tutte e buona crescita… di un amore già smisurato 🙂

    1. Post
      Author
  4. Gisella

    Da lasciare senza fiato…
    Bellissimo post. Chiara mi ha preceduta, dopo la mattinata intensa ti avrei voluto nominare io…. (e sarebbe stata la mia prima adozione, nota bene!!!). Vale lo stesso?
    Smack…

    1. Post
      Author
      Maddalena

      Urca se vale, ma davvero? Grazie Gisella, addirittura contesa tra due mamme, che favola 🙂 (sulla tua prima adozione, poi… mi fai arrossire)

      1. Gisella

        Quindi sono a Zero adozioni…. cerca di scrivere qualcosa di stellare come solo tu sai fare… Non esitero’ ad adottarti! 😊 Senza farmi precedrre, stavolta….

        1. Post
          Author
          Maddalena

          Mi hai fatto partire, per ora, una risata, stellare! Anch’io devo fare qualche adozione, anzi voglio, ma devo decidermi a capire le regole, hashtag, commenti, quali social, come, etc… Sega che sono 🙁

          1. Post
            Author
            Maddalena

            Davvero? Allora dobbiamo studiare entrambe… oppure facciamo una mini-adoption, arriviamo solo dove possiamo, viste le ridotte capacità digitali (parlo almeno per me)

          2. Gisella

            Ahahah…. Ci sto! Mettiamoci insieme e qualcosa ne uscirà! !! In effetti speravo di riuscire a studiare le modalità e applicarmi nel pomeriggio. .. Tanti aspetti mi sono ancora poco chiari…. Facciamo che chi prima capisce aggiorna l’altra? 😊 ci conto!

          3. Post
            Author
    1. Post
      Author

Lascia un commento