Altre Verità

Le persone sono storie

Segno il mio nome sul cartellino che poi dondola al collo, la mano sempre incerta, la presa delle grandi occasioni. L’emozione arriva sempre prima di me, in queste cose, sempre davanti, già nelle mani.
Ci salvano i messaggi, dove sei? Sono appena arrivata. Allora vedo Chiara, poi Eleonora, Nema, Angela: chi più sicura chi meno. Quando cominci non ti vuoi più fermare: è la giostra dei ricongiungimenti